Pietra Montecorvino e Eugenio Bennato – Angeli del Sud

Pietra Montecorvino e Eugenio Bennato – Angeli del Sud

Angeli del sud¬†ūüéł
Eugenio Bennato e Pietra Montecorvino saranno i protagonisti del nuovo film scritto e diretto da Bruno Colella.

Pietra Montecorvino debutta nel 1983 nel film di Renzo Arbore “FF.SS.” – Cio√®: “…che mi hai portato a fare sopra a Posillipo se non mi vuoi pi√Ļ bene?”. Nel film interpreta anche la canzone Sud, che rivela le sue doti vocali. Nel 1986 al fianco di Angelo Branduardi partecipa al Tour International del disco Pane e rose nel quale interpreta tre brani.

Lavora allo spettacolo musicale ‚ÄúAcqua acqua foco foco‚ÄĚ di Eugenio Bennato, che viene rappresentato al Carnevale di Venezia. Nel 1988 √® protagonista nel film Cavalli si nasce con David Riondino e Paolo Hendel, per la regia di Sergio Staino.

¬ęSud, sud. Nuje simmo d√ī sud, nuje simmo curte e nire / nuje simmo nate pe cant√† e faticammo a fatic√†¬Ľ

(Pietra Montecorvino, Sud)

Angeli del sudūüėÄūüéł di¬†Cine1 Italia¬†ūüé•
https://www.cine1italia.it/

Eugenio Bennato
EUGENIO BENNATO Fans Club
Pietra Montecorvino
#angelidelsud #eugenio_bennato #bruno_colella #mimmo_epifani #carlo_dangiò #tony_esposito
#pietra_montecorvino #antonio_piccinino #film #cinema

Mimmo Epifani ed Eugenio Bennato – Angeli del Sud Film

Mimmo Epifani ed Eugenio Bennato – Angeli del Sud Film

In uscita nelle sale cinematografiche il 10-11 Dicembre 2019¬†ūüé•

Il musicista Eugenio Bennato ed il regista Bruno Colella, legati da solida amicizia, sono stati entrambi invitati da Mimmo Epifani a ritirare un premio che lo straordinario mandolinista organizza in un piccolo paesino abbastanza scomodo da raggiungere. I due amici, sinceramente affezionati al musicista accettano l‚Äôinvito e partono per un viaggio con finale a sorpresa…

Mimmo Epifani √® considerato dalla critica uno tra i migliori musicisti e conoscitori di musica etnica, a livello internazionale, per le innovazioni tecniche di improvvisazione applicate al suo strumento, il mandolino, nonch√© per la tecnica della mandola alla “barbiere”, tecnica cos√¨ chiamata perch√© veniva insegnata in un salone da barbiere a San Vito dei Normanni a Brindisi.

Proprio nella barberia di Maestro Costantino, Mimmo Epifani, giovanissimo, apprende l’arte del far musica scoprendo la passione per le tradizioni popolari tramandate oralmente. Gli strumenti caratteristici della cultura popolare come la mandola, la chitarra battente e la tammorra.

Nella sua lunga carriera musicale vanta collaborazioni con grandi artisti come Roberto de Simone, Massimo Ranieri, Eugenio Bennato con il quale fonda il movimento Taranta Power.

“Lu pani lu dini l√† in miezz a vij l’acqua nun m manc cu la grazia di Dij”
Mimmo Epifani – Mosse mosse mosse

Angeli del sudūüėÄūüéł di¬†Cine1 Italia¬†ūüé•
https://www.cine1italia.it/

Eugenio Bennato
EUGENIO BENNATO Fans Club
Pietra Montecorvino
#angelidelsud #eugenio_bennato #bruno_colella #mimmo_epifani #carlo_dangiò #tony_esposito
#pietra_montecorvino #antonio_piccinino #film #cinema

 

Angeli del Sud – Eugenio Bennato

Angeli del Sud – Eugenio Bennato

In uscita nelle sale cinematografiche il 10-11 Dicembre 2019¬†ūüé•

Eugenio Bennato РBiografia

Laureato in fisica, fonda la Nuova Compagnia di Canto Popolare (1969) e Musicanova (1976) insieme a Carlo D’Angi√≤. √ą autore di musica per cinema teatro e balletto classico:¬†L’eredit√† della priora¬†(1980), sceneggiato televisivo tratto dall’omonimo romanzo di Carlo Alianello;¬†Domani si balla¬†(1982), con Maurizio Nichetti e Mariangela Melato;¬†Don Chisciotte-frammenti di un discorso teatrale¬†(1982), di Maurizio Scaparro,¬†A sud di Mozart¬†per l‚ÄôAterballetto di Reggio Emilia;¬†La stanza dello scirocco, Nastro d’Argento 1999¬† per la miglior colonna sonora;¬†Tot√≤ Sapore, cartone animato per la Medusa Cinematografica, in collaborazione col fratello Edoardo (2003).

Nel 1998 fonda il movimento Taranta power in cui chiama a raccolta i maestri delle varie regioni del sud: nella piazza centrale di Lecce appaiono per la prima volta insieme I cantori di Carpino, Matteo Salvatore, Antonio Infantino, i gruppi salentini Alla Bua e Aramirè, il gruppo storico calabrese Phaleg, i solisti della Tarantella di Montemarano.

Il movimento, che conquista immediatamente decine di migliaia di giovani, parte dalla pubblicazione di due LP diventati storici:¬†Lezioni di tarantella¬†e¬†La tarantella del Gargano, che vede i grandi maestri, depositari dello stile popolare della musica di taranta, per la prima volta in una sala discografica professionale. Contemporaneamente esce l’album omonimo¬†Taranta power, composto di brani scritti da Eugenio sul ritmo di taranta rispettoso dello stile popolare.

Nine-teen ninety-eight
tarantella power is up to date
mille neuf cent quatre vingt dix-neuf
tarantella power est sortie de l’oeuf
la tarentule en l’an deux mille
de la campagne est venue en ville
two thousand-o-one
tarantella power all the world around

Nel 2000 fonda a Bologna, con la collaborazione di Silvia Coarelli e Maristella Martella, la Scuola di Tarantella e danze popolari del Mediterraneo,  prima scuola in Italia con lo scopo di recuperare, studiare e divulgare i balli popolari del sud. E da quel momento la taranta cessa di essere un oggetto nascosto e diviene un ballo etnico che si manifesta in tutto il mondo, presente per la prima volta nei grandi festival internazionali della World Music di Peter Gabriel, che invita Taranta power a numerose edizioni (Melbourne, Singapore, Londra, 2001).

Eugenio con la sua band tiene concerti in tutto il mondo: Europa,¬†Canada, Stati Uniti, Venezuela, Chile, Argentina, Brasile, Marocco Algeria, Tunisia, Festival del Cinema egiziano all’Opera del Cairo, Turchia, Siria, Filippine, Corea, Tailandia, Angola, Mozambico, Australia.

Nel 2007 esce l’album dal titolo¬†Sponda sud, interamente composto da brani inediti. Bennato dichiara:


‚ÄúQuesto nuovo lavoro √® un prosieguo del percorso precedente, √® un allargamento dell’orizzonte mediterraneo a pi√Ļ lontane latitudini, e in particolare alla intensa e misteriosa Africa, dove colloco una mitica sponda che custodisce la fonte di tutte le leggende, e il segreto di un suono battente primitivo che attraverso deserti e mari viaggia e si diffonde e arriva fino a noi, fino alle nostre sponde, che risuonano cos√¨ di antiche tammorre e chitarre, nelle campagne ricche di arte e di cultura. Da Napoli al Gargano alla Calabria quelle voci quelle melodie e quei balli mi portano ad Algeri, a Orano a Casablanca, e poi pi√Ļ in l√† al Cairo, in Etiopia, in Mozambico. Ogni tappa √® una scoperta e un riconoscimento, lungo il filo di un’emozione e di un’idea, in¬†un percorso alternativo rispetto alla devastante logica del business e dell’appiattimento globalizzante, contro la quale silenziosamente combattono i tamburi di ogni villaggio‚ÄĚ.

Nel 2008 accetta l’invito del Festival di Sanremo e vi partecipa con il brano Grande Sud, interpretato insieme alla straordinaria voce di Pietra Montecorvino. In quella occasione per la prima volta alla platea sanremese e televisiva viene offerta la sonorità della chitarra battente.

L’ultimo lavoro discografico, dal titolo Da che sud è sud, esce nel 2017. Ne fa seguito un tour teatrale in tutt’Italia e sei prestigiose date nelle maggiori capitali nordafricane: Rabat, Cairo, Tunisi, Algeri, Orano, Tangeri.


Angeli del sud
ūüėÄūüéł di¬†Cine1 Italia¬†ūüé•

https://www.cine1italia.it/

Eugenio Bennato
EUGENIO BENNATO Fans Club
Pietra Montecorvino
#angelidelsud #eugenio_bennato #bruno_colella #mimmo_epifani #carlo_dangiò #tony_esposito
#pietra_montecorvino #antonio_piccinino #film #cinema

Angeli del Sud – Bruno Colella

Angeli del Sud – Bruno Colella

In uscita nelle sale cinematografiche il 10-11 Dicembre 2019¬†ūüé•

Autore, sceneggiatore e regista‚Ķ Napoletano, di formazione musicista e scenografo, artista contemporaneo, legato alla corrente della transavanguardia il cui principale ‚Äúteorico‚ÄĚ √® l‚Äôamico e noto critico d‚Äôarte Achille Bonito Oliva.

Dopo una serie di esperienze da¬†musicista, come autore di colonne sonore per vari spettacoli teatrali, inizia la sua attivit√† di¬†autore¬†e¬†attore teatrale,¬†monologhi¬†e¬†canzoni¬†caratterizzati dalla presenza in scena di opere, installazioni d’arte contemporanea, filmati ed altre contaminazioni che lo collegano in qualche modo alla corrente della¬†transavanguardia.

Fondamentale il suo incontro con Achille Bonito Oliva, con il quale collaborerà in varie occasioni fino a fondare con lui il Premio Antipatia e firmarne la provocatoria edizione-spettacolo del 1988 al castello Doria di Angri. Continua poi con la prosa come autore e regista per la compagnia Giordana-Zanetti e per vari teatri stabili fino al debutto come regista cinematografico negli anni Novanta che lo porterà a firmare ed interpretare diversi lungometraggi prodotti sia da Cecchi Gori che dalla sua etichetta indipendente. Ha inoltre diretto documentari, candid camera e diversi video clips musicali di Edoardo Bennato.

Nel¬†1998¬†fonda il¬†Teatro della Bugia¬†di¬†Roma, punto di riferimento per la cultura della Capitale, dove alterna alla prosa e all’operetta concerti solo acustici di artisti come¬†Ornella Vanoni,¬†Bruno Lauzi,¬†Eugenio Bennato, Enzo Gragnaniello,¬†Pietra Montecorvino¬†ed altri.

√ą residente in¬†Inghilterra¬†dal¬†2004, dove ha realizzato¬†lungometraggi¬†e¬†docu-fiction. Nel 2006 ha ripreso la sua attivit√† teatrale in Italia con la realizzazione dello spettacolo “Io, Eduardo De Filippo”¬†Palco e retropalco rai tre¬†,da lui diretto ed interpretato insieme a¬†Sebastiano Somma¬†e¬†Tosca D’Aquino; “L’erba cattiva non muore mai” segna il debutto come attore del musicista¬†Enzo Gragnaniello, lo spettacolo¬†Briganti Emigranti¬†che debutta al 53¬ļ Festival dei due Mondi di Spoleto, di cui √® regista e scenografo, poi Bene mio core mio di Eduardo De Filippo che dirige ed interpreta accanto a Lunetta Savino, ed ancora scrive e dirige “I commedianti” che recita al fianco di Nino Frassica, al momento √® direttore artistico dell’Auditorium di Isernia e impegnato in una circuitazione estera di “Io Eduardo De Filippo” nell’ultima versione musicale.

Ha scritto e diretto spettacoli per il teatro, la radio, la televisione e curato la regia di molti video clip musicali di ispirazione etno-mediterranea (di Eugenio Bennato, Edoardo Bennato, Enzo Gragnaniello, Petra di Montecorvino).

Al cinema √® sceneggiatore, regista e interprete di film, molto diversi tra loro, spesso al confine tra commedia e docu fiction: ‚ÄúAmami‚ÄĚ, parzialmente ispirato alla vita della porno star Moana Pozzi (e da questa interpretato);

‚ÄúI commedianti‚ÄĚ, con Rocco Papaleo, Giorgio, Pasotti, Michelle Hunziker, prodotto da¬†Vittorio Cecchi Gori e Rita Rusic e distribuito con l‚Äôinfelice titolo ‚ÄúVoglio stare sotto il letto‚ÄĚ; ‚ÄúLadri di barzellette‚ÄĚ, finto sequel e variazione satirica di un instant movie di gran successo negli anni Novanta. Ultimo ‚ÄúMyItaly‚ÄĚ, un divertente provocatorio mockumentary sull‚Äôarte contemporanea di coproduzione Italia-Polonia,¬†‚ÄúMenzione Speciale‚ÄĚ ai Nastri d‚Äôargento 2017. Venduto in molti paesi del mondo (Usa compresi).

Angeli del sudūüėÄūüéł di¬†Cine1 Italia¬†ūüé•
https://www.cine1italia.it/

Eugenio Bennato
EUGENIO BENNATO Fans Club
Pietra Montecorvino
#angelidelsud #eugenio_bennato #bruno_colella #mimmo_epifani #carlo_dangiò #tony_esposito
#pietra_montecorvino #antonio_piccinino #film #cinema

Angeli del sud – Testo canzone del film

Angeli del sud – Testo canzone del film

In uscita nelle sale cinematografiche il 10-11 Dicembre 2019¬†ūüé•

Il Film si ispira ai ricordi della musica popolare del sud ed alla bellissima canzone ‚ÄúAngeli del sud‚ÄĚ cantata da Eugenio Bennato.

 

Il musicista Eugenio Bennato ed il regista Bruno Colella, legati da solida amicizia, sono stati entrambi invitati da Mimmo Epifani a ritirare un premio che lo straordinario mandolinista organizza in un piccolo paesino del Lazio abbastanza scomodo da raggiungere. I due amici, sinceramente affezionati al musicista accettano l’invito e partono per un viaggio con finale a sorpresa in cui si bada poco alla meta dando invece precedenza a ricordi ed incontri coi grandi personaggi della musica napoletana ed altri artisti ‚Äúestremi‚ÄĚ dell‚ÄôItalia che sorprende… gli “Angeli del sud‚ÄĚ.ūüéľ

Testo della canzone Angeli del Sud:

Quegli angeli del Sud
venuti da lontano
coi loro visi bruciati dal sole
e dal sogno africano
con i sorrisi di una diversa umanità.
Quegli angeli del Sud
venuti da lontano
con i sorrisi di un sogno africano.

Nimi jaliwa
√Ļkawa kubua nawa toto
Nimi zaliwa
kavizuri malaika sana.

E l’eleganza che diventa un’onda quando lei cammina
e la sua danza che racconta di un passato di regina

Hasmari house dove canta la sua vita Addis Abeba
e la leggenda che risale da Maputo fino a Pemba.
Quando eu era uma criança ia sempre sozinha a buscar àgua
quando eu voltava tinha medo do morcego que cantava.

Tra gli angeli del sud
voglio volare anch’io
per riconoscere i loro dialetti
ed il loro dio
un dio diverso
che un poco al nostro somiglierà
Tra gli angeli del sud
voglio volare anch’io
per riconoscere il loro dio.

Nimi jaliwa
kawa kubua nawa toto
Nimi zaliwa
kavizuri malaika sana.

E canta canta Mozambico e canta Capoverde
E canta Angola a canta l’Africa di tutte le leggende.

Quando eu era uma criança ia sempre sozinha a buscar à gua
quando eu voltava tenha medo do morcego que cantava.

Tra gli angeli del sud
voglio volare anch’io
per riconoscere il loro dio.

 

La Canzone ‘Angeli del Sud‘ √® contenuta nell’album ‘Sponda sud’, in merito al quale Bennato ha dichiarato:

¬ęQuesto nuovo lavoro √® un prosieguo del percorso precedente, √® un allargamento dell’orizzonte mediterraneo a pi√Ļ lontane latitudini, e in particolare alla intensa e misteriosa Africa, dove colloco una mitica sponda che custodisce la fonte di tutte le leggende, e il segreto di un suono battente primitivo che attraverso deserti e mari viaggia e si diffonde e arriva fino a noi, fino alle nostre sponde, che risuonano cos√¨ di antiche tammorre e chitarre, nelle campagne ricche di arte e di cultura. Da Napoli al Gargano alla Calabria quelle voci quelle melodie e quei balli mi portano ad Algeri, a Orano a Casablanca, e poi pi√Ļ in l√† al Cairo, in Etiopia, in Mozambico. Ogni tappa √® una scoperta e un riconoscimento, lungo il filo di un’emozione e di un’idea, in un percorso alternativo rispetto alla devastante logica del business e dell’appiattimento globalizzante, contro la quale silenziosamente combattono i tamburi di ogni villaggio¬Ľ

IL DELITTO MATTARELLA – Rassegna stampa marzo-aprile

IL DELITTO MATTARELLA – Rassegna stampa marzo-aprile

Di seguito la rassegna stampa, dei mesi di Marzo e Aprile, dedicata al nostro film “IL DELITTO MATTARELLA” di Aurelio Grimaldi

BRESCIA OGGI – 10 aprile 2019

GAZZETTA DEL SUD –¬†10 aprile 2019

GIORNALE DI SICILIA –¬†10 aprile 2019

IL GIORNALE DI VICENZA –¬†10 aprile 2019

LA REPUBBLICA (PALERMO) –¬†10 aprile 2019

LA SICILIA –¬†10 aprile 2019 (intervista ad Aurelio Grimaldi)

LA SICILIA –¬†10 aprile 2019

L’ARENA –¬†10 aprile 2019

IL QUOTIDIANO DI SICILIA –¬†10 aprile 2019

Il GIORNALE DI SICILIA – 26 marzo 2019

LA REPUBBLICA – 15 marzo 2019

IL FATTO QUOTIDIANO – 15 marzo 2019

VANITY FAIR (Intervista a Donatella Finocchiaro)

E di seguito i link ai giornali on line che hanno dedicato uno spazio al nostro film.

https://cefalunews.org/2019/04/02/il-set-del-film-il-delitto-mattarella-di-aurelio-grimaldi-a-tusa/

https://etnea.blog/2019/04/07/palermo-conferenza-stampa-di-fine-riprese-del-film-il-delitto-mattarella/

https://news.fidelityhouse.eu/cinema-tv/terminate-le-riprese-del-film-il-delitto-mattarella-407621.html 

 

RAI3 Sicilia parla del film IL DELITTO MATTARELLA

RAI3 Sicilia parla del film IL DELITTO MATTARELLA

Il telegiornale di RAI3 regione Sicilia racconta della fine delle riprese del nostro film “IL DELITTO MATTARELLA” scritto e diretto da Aurelio Grimaldi che ha voluto un Cast di Siciliani per valorizzare i talenti della regione e per dare un tocco in pi√Ļ di veridicit√† alla sua opera.

Aurelio Grimaldi gira anche a Tusa “Il delitto Mattarella”

Aurelio Grimaldi gira anche a Tusa “Il delitto Mattarella”

Amnotizie.it pubblica la video-intervista e Sergio Granata, autore dell’articolo, precisa che “Il regista ha scelto personalmente alcune location ubicate a Tusa e Castel di Tusa per la realizzazione delle scene che completeranno il suo film la sua uscita nelle sale a fine anno. Il cast √® di alto livello ed √® composto da alcuni dei migliori attori che la Sicilia possa al momento offrire”.

Ringraziamo il giornale e l’Autore per l’attenzione dedicata alla nostra produzione.

 

Il Delitto Mattarella – rassegna stampa

Ecco una breve rassegna stampa del film “Il Delitto Mattarella” Prodotto da Cine1 Italia con Arancia Film per la regia di Aurelio Grimaldi:

Cine 1 Italia sostiene Etiquo Film Project

Cine 1 Italia sostiene Etiquo Film Project

Pete Maggi, produttore e fondatore di Cine 1 Media Group, è attualmente impegnato nella direzione artistica di Etiquo Film Project, l’ambizioso progetto nato per dare l’opportunità a giovani scrittori (fino a 35 anni) di veder prodotti i propri soggetti di cortometraggio in forma assolutamente gratuita. (tutti i dettagli al sito www.etiquofilm.it)
Cine 1 Italia, in collaborazione con Operation Services, produrrà i cortometraggi selezionati dalla giuria di Etiquo Film Project presieduta da Gianmarco Tognazzi, mettendo a disposizione , tutta l’esperienza e la competenza del suo staff per realizzarli (compresi i mezzi e le attrezzature). Offrirà anche supporto ai giovani scrittori che vorranno affrontare la regia dei soggetti/sceneggiature presentati.
Pete Maggi con la sua Cine 1 Italia ha voluto cos√¨ ribadire¬†come sia necessario, in questo periodo storico, affermare che il talento, le idee e la capacit√† possano essere pi√Ļ forti di ogni clientelismo. I giovani non devono aver paura di proporsi, ma devono coltivare fiducia in se stessi. E’ credendo nelle proprie idee che si pu√≤ arrivare ad affermare il proprio talento.
Cine 1 Italia ha affidato la comunicazione delle proprie iniziative a Smart Pictures www.smartpictures.it