IL DELITTO MATTARELLA

DAL 19 MARZO AL CINEMA

IL DELITTO MATTARELLA
Regia: Aurelio Grimaldi

CON: ANTONIO ALVEARIO, UMBERTO CANTONE, CLAUDIO CASTROGIOVANNI, NICASIO CATANESE, DOMENICO CIARAMITARO, DAVID COCO, FABIO COSTANZO, VINCENZO CRIVELLO, FRANCESCO DI LEVA, DONATELLA FINOCCHIARO, LOLLO FRANCO, SERGIO FRISCIA, IVAN GIAMBIRTONE, LEO GULLOTTA, FRANCESCO LA MANTIA, VITTORIO MAGAZZU’, TUCCIO MUSUMECI, TONY SPERANDEO, ANDREA TIDONA, ANGELO TOSTO CON LA PARTECIPAZIONE AMICHEVOLE DI GUIA JELO

Il 6 gennaio 1980, a Palermo in Via della Libertà, appena entrato in auto insieme alla moglie, due figli e la suocera per andare a messa, un killer si avvicinò al suo finestrino e  uccise Piersanti Mattarella a colpi di pistola. Nel luogo dove è avvenuto l’omicidio, in Via della Libertà tra il numero civico 135 e il 137, è stata posta una targa in suo ricordo. Inizialmente l’infame atto fu considerato un attentato terroristico, poiché subito dopo il delitto arrivarono rivendicazioni da parte di un sedicente gruppo neo-fascista. Pur nel disorientamento del momento, il delitto apparve però anomalo per le sue modalità, portando il giorno stesso lo scrittore Leonardo Sciascia ad alludere a “confortevoli ipotesi” che avrebbero potuto ricondurre l’omicidio alla mafia siciliana.

In questo film, Aurelio Grimaldi ripercorre quei tragici giorni degli anni di piombo con occhio attento e sensibile.

 

RASSEGNA STAMPA: